PORTRAITS OF

RITRATTO

Viaggio al centro della Terra: le pietre dure diventano gioielli unici. Pomellato presenta un’inedita interpretazione della Collezione Ritratto, cornice perfetta per celebrare i 50 anni della Maison 50 anni di Pomellato.

Un sorprendente capitolo che nasce nel solco dell’anticonformismo, della creatività, dell’artigianalità e del colore che hanno da sempre definito la Maison. Al centro del gioiello, da subito e poi per sempre, quelle pietre che, impropriamente chiamate semi-preziose, sono descritte oggi come “New Precious”, per la loro crescente rarità. 50 gioielli unici per 50 anni. Riaffermando energicamente il suo spirito pionieristico e ribelle, Pomellato si misura con un materiale del tutto inesplorato nell’ambito della propria tradizione: le pietre dure.

 

Una sfida per esperti tagliatori trattarle come le tradizionali pietre preziose, soprattutto per la loro naturale disomogeneità che rende la lavorazione nelle diverse fasi, molto complessa. L’anello della collezione Ritratto, che in questo momento incarna l’anima più esuberante ed estroversa di Pomellato, acquista un’inedita interpretazione.

 

Il “Portrait-Cut” della sua pietra centrale – un antico taglio indiano di grandi dimensioni che veniva utilizzato per coprire ritratti e miniature – riserva al racconto della pietra dura lo spazio ideale. Il taglio di ciascuna pietra è stato posizionato sulle gemme alla ricerca di quella precisa porzione in cui la convergenza della densità dei colori, delle venature e della semitrasparenza, fosse perfetta.

«È stato un viaggio al centro della Terra. Un’esperienza inaspettatamente sorprendente e divertente. La potenza creativa della natura ci ha guidato per trasformare l’unicità e l’alchimia dei suoi impasti cromatici in arte astratta. Ogni anello è diventato un dipinto e ogni singolo tratto di colore è diventato racconto, suggestione e sogno», confida Vincenzo Castaldo, direttore creativo di Pomellato. La collezione si snoda attraverso la scelta di precise gamme cromatiche.

 

Ciascun anello è un “quadro”, un preciso e appassionante racconto cui partecipa anche la voluminosa griffe, che da elemento funzionale diviene decorativo, in pavé di pietre preziose: dalle tormaline Paraiba alle haüynes, dagli smeraldi ai diamanti brown, dai rubini agli zaffiri.

 

Un approccio couture alla creazione, che ha trasformato ogni anello in un dipinto e che, prima di tutto, si esprime nel grande talento artigianale che trasforma la materia su cui si esercita, qualunque essa sia. Il savoir-faire di Madre Natura diviene bellezza, emozione, incanto. Il gusto di Pomellato per le forme organiche e irregolari, cattura qui le venature e i motivi delle pietre dure come fossero opere d’arte. Quell’arte che Madre Natura ha espresso in modo non replicabile e unico, proprio come ogni gioiello creato per il cinquantesimo anniversario della Maison. L’unicità diventa rarità.

 

 

Text by Carla Angeretti
Photos by Bodha D’Erasmo & Gilda